rotate-mobile
Cronaca Ventotene

Studentesse morte a Ventotene, il processo slitta al 21 maggio

Salta per un difetto di notifica la prima udienza preliminare prevista per oggi. Il giudice deve decidere sulle richieste di rinvio a giudizio avanzate dalla Procura della Repubblica

Doveva avere inizio oggi il processo per la morte delle due giovani studentesse romane avvenuta il 20 aprile del 2010 a Ventotene.

Le ragazze, Sara Panuccio e Francesca Colonnello in gita scolastica sull’isola pontina, furono uccise da un masso che si era staccato da una parete rocciosa precipitando sulla spiaggia di Cala Rossano.

Per questa mattina era prevista la prima udienza preliminare, saltata invece per un difetto di notifica.

Il giudice doveva pronunciarsi sull’eventuale rinvio a giudizio richiesto dalla Procura; avrà ancora un mese, quindi, per decidere sulle posizioni  del sindaco di Ventotene, del suo predecessore e dei responsabili del Genio Civile, dal momento che l’udienza è slittata al 21 maggio prossimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentesse morte a Ventotene, il processo slitta al 21 maggio

LatinaToday è in caricamento