Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca via Appia, chilometro 72.800

Prodotti buoni e sani a km 0, l'iniziativa al Foro Appio

L'evento organizzato da Andos con Coldiretti e Federalberghi per portare alla ribalta l'importanza di conoscere cosa si mangia e la provenienza dei prodotti

Cibo buono e sano a km 0. Sabato 22 giugno, presso Foro Appio Mansio Hotel - sull’Appia al chilometro 72.800, a Borgo Faiti - è in programma la manifestazione organizzata da Andos, e sostenuta da Coldiretti Latina e dalla Federalberghi del capoluogo pontino, per portare alla ribalta la necessità di conoscere cosa si mangia e, soprattutto la provenienza dei prodotti.

Il programma della giornata prevede alle ore 11.30 una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa dal tema “La stagione …nel piatto, cibo buono e sano a km.0” a cui farà seguito un dibattito sul tema “Stagionalità nella dieta mediterranea per il piacere della tavola e la nostra salute”. Si confronteranno Giannattasio Matteo, medico agronomo, docente di “Alimenti e salute del consumatore” Università di Padova, Paola Bellardini, presidente Andos, Paolo Galante di Federalberghi Latina, che farà gli onori di casa nella stupenda cornice del Mansio Hotel, e Saverio Viola, direttore provinciale della Coldiretti pontina. A moderare Nicoletta Nicoletti, volontaria dell’Andos di Latina.

Al termine del dibattito è in programma, intorno alle ore 12.30, un aperitivo musicale con brani di Arnold, Danzi e Haydn eseguito dal quintetto di fiati Syncronos della scuola di musica “Sermonota” di Sermoneta. Alle ore 13.30 circa è previsto un originale pranzo con tre tipi di menù mediterranei creati con prodotti locali.

“Tutti i prodotti – spiegano gli organizzatori - verranno forniti dalle aziende agricole associate a Campagna Amica della Coldiretti pontina che con l’Andos già in occasione della festa della donna del marzo scorso, ha concretizzato una significativa sinergia apprezzata, sia dai referenti locali, regionale e nazionali dell’associazione che dalla nutritissima schiera di donne imprenditrici associate a Coldiretti”.

“La dieta mediterranea è una tradizione antica, ricco patrimonio di saperi diventato parte integrante della vita culturale delle popolazioni dei Paesi del Bacino Mediterraneo, in particolare di quello italiano – hanno sottolineato gli organizzatori –. Nella attuale piramide della dieta mediterranea ci sono 4 nuove indicazioni importanti e significative: stagionalità, prodotti locali, convivialità e attività fisica. La dieta mediterranea  è considerata dalla Comunità Scientifica internazionale un modello di alimentazione unico ed inimitabile per il mantenimento di un buon stato di salute e per la prevenzione di patologie legate appunto ad una scorretta alimentazione. Infatti la dieta mediterranea, insieme all’attività fisica, aiuta a prevenire patologie cardiovascolari, diabete e alcuni tipi di tumori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti buoni e sani a km 0, l'iniziativa al Foro Appio

LatinaToday è in caricamento