Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Pronto soccorso, blitz di M5S negli ospedali della provincia

È iniziata questa mattina l'operazione #m5soccorso negli ospedali di Roma e del Lazio, tra cui quelli di Latina e Terracina, per verificare le condizioni di criticità segnalate da associazioni e cittadini

Movimento 5 Stelle negli ospedali della capitale e del Lazio per verificare le condizioni di criticità segnalate da associazioni e cittadini.

Il blitz nei pronto soccorso di alcune strutture della capitale ma anche di Viterbo, LatinaTerracina e  Civitavecchia è iniziato questa mattina e ha visto a lavoro sette gruppi formati da senatori, deputati, consiglieri regionali, comunali, municipali.

Durante le visite, inoltre verranno distribuite alle persone in attesa e ai ricoverati delle schede informative sulla situazione che hanno trovato.

L'operazione chiamata #m5soccorso è stata iniziata a Roma dal consigliere regionale, Davide Barillari, che si è recato al San Filippo Neri; poi ancora Gianluca Perilli che si è recata al policlinico di Tor Vergata, Silvia Blasi a Civita Castellana, Devid Porrello a Civitavecchia, il capogruppo Silvana Denicolò al Grassi di Ostia, Gaia Pernarella a Terracina.

"Non è uno spot, ma un modo per avere un quadro dell’emergenza dei Pronto soccorso, strutture che dovrebbero garantire ai cittadini di ricevere assistenza in un ambiente a norma da parte di personale qualificato e pagato - ha detto Denicolò -. Invito i cittadini a segnalarci altre criticità con l’hashtag #m5soccorso".

PRONTO SOCCORSO, VERTICE IN REGIONE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto soccorso, blitz di M5S negli ospedali della provincia

LatinaToday è in caricamento