Si prostituisce mentre è ai domiciliari e riceve i clienti in casa: arrestata finisce in carcere

Le indagini della polizia; la donna di 32 anni è stata portata nella casa circondariale di Rebibbia

Nonostante fosse ai domiciliari esercitava l’attività di prostituzione ricevendo i clienti in casa: una donna di 32 anni è stata arrestata nel pomeriggio di ieri, martedì 7 luglio, a Latina. Sono stati i poliziotti della Questura a dare esecuzione ai due distinti provvedimenti emessi dal gip  del Tribunale Ordinario di Ancona e di quello di Rieti nei confronti della donna già sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari, con dispositivo di controllo elettronico. 

La 32enne, spiegano dalla Questura, contravvenendo alle prescrizioni impostegli, esercitava l’attività di prostituzione all’interno dell'abitazione in cui si trovava ristretta. Le indagini hanno consentito di accertare che la donna, a seguito della pubblicazione su siti di incontri erotici specializzati di annunci nei quali indicava un’utenza cellulare a lei intestata e delle foto in cui appariva nuda o in abbigliamento particolarmente succinto, riceveva i potenziali clienti in casa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La gravità dei reati, più volte reiterati nel tempo”, così come verificato dagli investigatori hanno comportato la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella più afflittiva della custodia cautelare in carcere. Ultimate le formalità di rito, la donna è stata tradotta presso la casa Circondariale di Rebibbia Complesso femminile, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento