Minturno, candidato sindaco Valerio: "Condivido la protesta del Liceo Alberti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il candidato a sindaco per il comune di Minturno, Francesco Valerio prende posizione sulla vicenda che vede protagonista la presidente della Provincia Eleonora Della Penna che firma un decreto sugli indirizzi scolastici non tenendo conto di una realtà scolastica affermata sul territorio come quella del Liceo Scientifico L. B. Alberti di Marina di Minturno.

Riportiamo le testuali parole del prof. Valerio:

"Condivido la protesta che ha portato gli alunni in piazza per la violazione della norma e del comportamento poco trasparente dell'amministrazione provinciale. Ovvero che in deroga alla norma si concede l'indirizzo scienze applicata anche al liceo di Gaeta, norma in base alla quale è stato rifiutato l'indirizzo sportivo al liceo Alberti pur avendone tutti i requisiti logistico strutturali. Pertanto se deroga vi deve essere per Gaeta vi sia deroga anche per Minturno, altrimenti significherebbe trattare gli alunni del liceo Alberti, le loro famiglie e tutti i cittadini di Minturno come cittadini di serie B. E su questo non sono ammesse deroghe e se si vogliono mettere in campo iniziative ad oltranza io sono a disposizione. Parimenti faccio anche appello agli alunni alle famiglie e al personale tutto  affinché il Liceo Alberti sia sempre più il miglior liceo scientifico del sud pontino poiché questo  nostro patrimonio storico e culturale non può essere cancellato da nessuna legge o intrallazzo politico"

Sinistra Italiana - altrenativa per Minturno
 

Torna su
LatinaToday è in caricamento