rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

L'onda della protesta arriva a Latina: studenti in piazza contro l'alternanza scuola-lavoro

Appuntamento questa mattina alle 9 in Piazza del Popolo. Poi i ragazzi delle scuole superiori hanno sfilato, con striscioni e bandiere, per le vie della città nell'ambito della mobilitazione nazionale "Cambiamo la scuola per cambiare il Paese"

Sciopero e manifestazione nazionale. L’onda della protesta degli studenti arriva anche nel capoluogo pontino, dove i ragazzi delle scuole superiori sono scesi in piazza questa mattina nell’ambito della mobilitazione che ha riguardato tutto il Paese “Cambiamo la scuola per cambiare il Paese”. Gli studenti si sono radunati questa mattina alle 9 in Piazza del Popolo e hanno poi sfilato per le vie del centro cittadino raggiungendo Piazza della Libertà.

Una manifestazione che nasce contro gli aspetti più controversi della Legge 107, in particolare quello legato ai progetti di alternanza scuola-lavoro che, al livello nazionale, per il 57% degli studenti si è tradotta in percorsi non inerenti ai propri studi.

Alternanza scuola-lavoro: protesta degli studenti a Latina

Si parla anche di diritti, in piazza, e di spese che spesso i ragazzi sono costretti a sostenere per svolgere i tirocini formativi imposti dalla “Buona scuola”. In troppi casi i tirocini previsti nel’ambito dei percorsi di alternanza scuola-lavoro si sono tradotti in lavori non pagati e in diritti non riconosciuti agli studenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'onda della protesta arriva a Latina: studenti in piazza contro l'alternanza scuola-lavoro

LatinaToday è in caricamento