Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Studenti in protesta: “In piazza per una diversa idea di scuola”

Manifestazione anche a Latina degli studenti scesi in piazza per il diritto allo studio e un'altra idea di scuola, ma anche contro il Job Act, la precarietà e la disoccupazione: "Siamo noi la grande bellezza di questo paese"

Anche gli studenti di Latina sono scesi in piazza questa mattina nell’ambito di una manifestazione che sono nel Lazio sta vedendo protestare migliaia di ragazzi con cortei che sono stati organizzati anche a Roma, Frosinone, Viterbo e Sora.

"Proporre al governo e al Paese la nostra idea di scuola e rivendicare politiche e investimenti per il diritto allo studio, il grande assente delle 136 pagine del 'piano scuola'” queste le richieste avanzate con la mobilitazione, organizzata dalla Rete degli Studenti e dall'Udu - Unione degli studenti universitari -.

“Per costruire la “buona scuola” bisogna partire dall'accesso ai saperi per tutte e tutti quindi dagli investimenti in diritto allo studio - dichiarano i ragazzi -. Nel nostro Paese la crisi, che continua a mordere, è uno dei principali motivi per cui migliaia di studenti ogni anno abbandonano gli studi. La buona scuola non deve lasciare indietro nessuno. Serve un grande piano di investimenti per il diritto allo studio e bisogna fermare una volta per tutte l'idea dell'ingresso dei privati nella scuola pubblica”.

Al grido de “la grande bellezza”, slogan della manifestazione di oggi, vogliono ricordare che “la grande bellezza di questo Paese siamo gli studenti, le scuole e le università, i giovani, gli spazi pubblici, la cultura e per uscire dalla crisi bisogna partire da qui”.

Una protesta anche per dire no al Job Act quella organizzata dagli studenti che tocca gli altri temi caldi del dibattito politico attuale dalla lotta alla disoccupazione e la precarietà; e per questo sabato 25 ottobre saranno al fianco della Cgil nella manifestazione per il lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti in protesta: “In piazza per una diversa idea di scuola”

LatinaToday è in caricamento