rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

"Protocollo di legalità in materia di appalti”: la firma di Prefettura e Acqualatina

Mercoledì 12 aprile la sottoscrizione del protocollo: sarà un prezioso strumento di prevenzione contro possibili infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

E’ prevista per domani, mercoledì 12 aprile, la sottoscrizione del "Protocollo di legalità in materia di appalti" tra la Prefettura di Latina e Acqualatina SpA.

Il Protocollo, spiega la Prefettura in una nota, “estendendo le cautele antimafia ad un maggior numero di contratti pubblici ed integrando pattuizioni tese a rafforzare gli impegni alla trasparenza e alla legalità non strettamente riconducibili ai rischi di infiltrazione mafiosa, sarà un prezioso strumento di prevenzione contro possibili infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.

L'accordo prevede infatti l'impegno di Acqualatina ad inserire nei contratti con le imprese appaltanti apposita clausola di accettazione del protocollo e di risoluzione di diritto del contratto in caso di interdittiva antimafia; l'inserimento nei contratti di appalto di alcune clausole in tema di trasparenza e legalità; l'obbligo di Acqualatina di verificare la regolarità contributiva, il rispetto delle norme sulla sicurezza dei cantieri e dei lavoratori, la tracciabilità dei flussi finanziari”.

Alla firma del protocollo sono stati invitati i parlamentari, i consiglieri regionali ed i sindaci dell'Ato 4, la presidente della Provincia di Latina e le autorità territoriali di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Protocollo di legalità in materia di appalti”: la firma di Prefettura e Acqualatina

LatinaToday è in caricamento