Cronaca

Picchiato a undici anni da una banda di baby bulli fuori scuola

La vittima è finita in ospedale, aveva difeso una sua coetanea derisa e spintonata dagli aggressori. Sull'episodio, avvenuto fuori a un istituto di Latina, sta indagando la polizia

Ha solo 11 anni il ragazzino picchiato a calci e pugni fuori a una scuola media di Latina. E da quanto si apprende, anche i responsabili dell'aggressione hanno tutti meno di 14 anni. Sul caso sta lavorando la polizia, ricostruendo quello che è accaduto al termine delle lezioni giovedì.

Secondo la ricostruzione, la vittima aveva difeso una sua coetanea, derisa e spintonata dalla banda di baby bulli e si era sentito rispondere di farsi gli affari suoi e allontanarsi. Ma il suo coraggioso intervento, purtroppo, è stato vissuto come un affronto al quale i violenti ragazzini hanno risposto con una vera e propria aggressione. 

Il ragazzino ha raccontato di essere stato circondato e preso a calci e pugni, ha riportato diverse escoriazioni e lividi su tutto il corpo e anche in viso, così come accertato dai medici del pronto soccorso, dove è stato accompagnato dalla madre. 

La stessa versione è stata raccolta poi dalla polizia, che ora sta lavorando per cercare di individuare i ragazzini. Da quanto emerge non sarebbero nuovi a comportamenti del genere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato a undici anni da una banda di baby bulli fuori scuola

LatinaToday è in caricamento