menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Priverno, messi in fuga dal padrone di casa falliscono la rapina, arrestati

Avevano fatto irruzione in un'abitazione del comune lepino per mettere a segno il loro colpo, ma il proprietario di casa ha reagito costringendoli a scappare. Fermati dai carabinieri

Avevano tentato di mettere a segno una rapina all’interno di un’abitazione di Priverno, ma, dopo essere stati messi in fuga dal proprietario di casa, sono stati prontamente bloccati dagli agenti del locale comando stazione dei carabinieri.

I fatti sono accaduti nella giornata di ieri, quando tre uomini, che successivamente si è scoperto essere tutti di nazionalità albanese, P. M. di 28 anni, K. M. di 41 anni e K. S. di 34 anni, hanno fatto irruzione in un appartamento del comune lepino per cercare di mettere a segno il loro colpo. Ma i ladri non avevano fatto i conti con il padrone di casa che immediatamente ha reagito contro di loro nonostante le minacce costringendoli a mettersi in fuga con un bottino composto da denaro, un pc e dei monili d'oro.

La prontezza dell’uomo è stata provvidenziale non solo per scongiurare la rapina, ma anche per procedere all’arresto dei tre malfattori. Il proprietario dell’appartamento, infatti, ha immediatamente allertato i carabinieri che sono riusciti a mettersi subito sulle tracce dei tre ladri che sono finiti in manette, mentre un quarto uomo, quello che probabilmente è considerato il basista, sarebbe ancora ricercato.

Gli arrestati sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Latina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento