Cronaca Latina Scalo

Adescano un anziano e lo rapinano nel parcheggio della stazione: prese due giovani

Vittima dell’azione di due ragazze di 19 e 22 anni un 84enne; rintracciate sono state trovate in possesso ancora di parte della refurtiva. E' scattato l'arresto

Dopo aver adescato un’anziano lo hanno derubato, ma la fuga delle due giovani è durata poco: sono state arrestate dalla polizia. Protagoniste di quanto accadutooggi, mercoledì 12 agosto, nei pressi della stazione ferroviaria di Latina Scalo due ragazze di 19 e 22 anni entrambe di etnia rom; vittima un uomo di 84 anni di origini bosniache in Italia senza fissa dimora.

Tutto è successo nella prima mattinata nei pressi della stazione di Latina Scalo dove, su disposizione della sala operativa, è giunta una pattuglia della Squadra Volante che ha raccolto la testimonianza dell’84enne: agli agenti l’anziano ha detto di essere stato avvicinato dalle due giovani che dopo averlo adescato lo hanno portato nel parcheggio retrostante lo scalo ferroviario: qui, dopo aver iniziato a palpeggiarlo, lo hanno derubato di 400 euro che teneva nella tasca del giubbotto.

Secondo quanto riferito, l’uomo dopo essersi accorto di quanto stava accadendo ha cercato di bloccare le due che lo hanno strattonato facendolo cadere a terra prima di scappare via. Raccolta le testimonianze dell’anziano, subito gli agenti si sono messi sulle tracce delle giovani che sono state rintracciate e bloccate poco dopo. Riconosciute dalla vittima e da un testimone che aveva assistito alla scena, sono state sottoposte ad una perquisizione che ha permesso di recuperare parte della refurtiva che è stata sequestrata.

Alla luce di quanto emerso le due ragazze sono state arrestate per rapina e, come disposto dal pm di turno, sono state associate nella casa Circondariale di Rebibbia Femminile di Roma per la successiva convalida dell’arresto.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adescano un anziano e lo rapinano nel parcheggio della stazione: prese due giovani

LatinaToday è in caricamento