Rapina armata in una frutteria ad Anzio: banditi con la mascherina in fuga con il bottino

Sul colpo indaga la polizia; i tre rapinatori sono riusciti ad arraffare circa 6mila euro, poi si sono dileguati a bordo di un'auto

Il coronavirus non ferma l’azione dei malviventi. Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 24 marzo, ad Anzio è stata messa a segno una rapina all’interno di una frutteria. Ad entrare in azione tre uomini che hanno preso di mira un’attività rimasta aperta su via Ardeatina. 

Sull’episodio indaga la polizia. Secondo quanto si apprende, i tre hanno agito con pistola in pogno, il volto travisato da una mascherina e con i guanti; dopo essere entrati alll'interno dell’esercizio commerciale, sotto la minaccia dell'arma si sono fatti consegnare l'incasso, oltre alla borsa della titolare. 

Il bottino si aggira intorno ai 6mila euro: 2mila euro in contanti erano contenuti all’interno della cassa, il restante nella borsa. I rapinatori, una volta preso il denaro, si sono dileguati a bordo di un'auto. Nessuno è rimasto ferito. Indagini sono in corso da parte degli agenti del Commissariato di Anzio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento