Rapina in un negozio di abbigliamento, dipendenti minacciati con una pistola

Due rapinatori hanno fatto irruzione questo pomeriggio in un esercizio commerciale di Aprilia a volto coperto e armati. Hanno minacciato i dipendenti e sono poi fuggiti con l'incasso della giornata, circa 600 euro

Una rapina è stata messa a segno questo pomeriggio ai danni di un negozio di abbigliamento di Aprilia. E' accaduto intorno alle 15. Secondo la ricostruzione dei testimoni, ad agire sarebbero stati in due, che hanno fatto irruzione nell'esercizio commerciale armati e con il volto coperto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei due ha estratto una pistola e ha minacciato i dipendenti del negozio e i presenti facendosi consegnare l'incasso della giornata. Poi entrambi sono fuggi con un bottino che ammonta a circa 600 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento