Rapina alla banca Credem, polizia ferma un 35enne. Incastrato da telecamere e impronte

Il colpo, che aveva fruttato poche decine di euro, nel pomeriggio di giovedì 11 agosto. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza, le impronte digitali rilevate dalla scientifica e le dichiarazioni di alcuni testimoni hanno permesso di chiudere il cerchio

Un uomo di 35 anni, V. P., è stato fermato dalla polizia perché ritenuto il responsabile della rapina alla banca Credem dell’’11 agosto scorso. 

Nella giornata di ieri, ad una settimana di distanza dal colpo nell’istituto di credito di via Pirandello che aveva fruttato al rapinatore poche decine di euro, gli uomini della sezione Antirapina della Squadra Mobile hanno arrestato il 35enne, originario di Catanzaro ma da anni a Latina, destinatario del decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura di Latina.

Le accurate indagini eseguite sin dall’immediatezza dei fatti dal personale della sezione Antirapina e della Squadra Volante, anche con la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, sono state indirizzate sin da subito nei confronti del 35enne, volto noto per i suoi trascorsi penali e giudiziari. 

Gli ulteriori accertamenti eseguiti con l’ausilio della polizia scientifica, che nel corso del sopralluogo ha rilevato delle impronte digitali, e dalle successive analisi comparative tra le immagini del malvivente e le fotosegnaletiche, corroborate anche dai riconoscimenti fotografici dei testimoni che avevano assistito alla rapina, spiegano dalla Questura di Latina “hanno permesso di delineare un quadro probatorio schiacciante, tanto che l’autorità giudiziaria ha accolto le tesi investigative formulate, emettendo decreto di fermo richiesto dalla Squadra Mobile”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rintracciato nei pressi di viale Kennedy e condotto presso questi uffici per le incombenze di rito il 35enne è stato poi trasferito presso la Casa Circondariale di Latina. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate ad appurare l’eventuale coinvolgimento dell’uomo in analoghe rapine commesse in provincia nei mesi scorsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus, contagi inarrestabili: altri 181 casi nel Lazio e 23 in provincia di Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento