Cronaca Aprilia

Rapina al Monte dei Paschi a Mantova, arrestati due apriliani

In manette un 38enne e una 31enne di Aprilia, insieme ad un uomo di 40 anni originario di Napoli. Il colpo risale all'ottobre scorso; ad incastrare i tre l'auto usata durante la rapina in banca

Il colpo risale all’ottobre dello scorso anno, ma ora, dopo mesi di indagini, sono stati identificati e arrestati. In manette per la rapina messa a segno alla banca Monte dei Paschi di Siena di Cerese (in provincia di Mantova), sono finiti un uomo e una donna di Aprilia e un 40enne originario di Napoli.

A incastrarli l’auto usata per compiere il colpo. Ma andiamo con ordine.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del nucleo investigativo di Mantova i tre il giorno del colpo, erano arrivati nel mantovano in auto che, dopo la rapina avevano abbandonato a Bologna dove erano fuggiti. Poi il ritorno a casa con altri mezzi.

Ma è stata proprio la vettura a condurre i militari ai tre: intestata ad una persona di Aprilia ne era stato denunciato il furto il giorno dopo la rapina. Secondo gli investigatori i rapinatori, convinti che l’auto fosse stata vista sul luogo della rapina se ne sono voluti disfare cercando di crearsi poi un alibi.

In manette sono finiti un 38enne di Aprilia, rintracciato a Pomezia e rinchiuso nel carcere di Velletri, e una donna sempre apriliana di 31 anni alla quale è stata predisposta la misura dell'obbligo di dimora e un 40enne napoletano rinchiuso nel carcere di via Aspromonte a Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al Monte dei Paschi a Mantova, arrestati due apriliani

LatinaToday è in caricamento