Rapinatori armati di pistola in un bar ad Aprilia, subito arrestati dai carabinieri

E' accaduto nella serata di ieri nel bar nel quartiere Montarelli; la reazione del titolare e di alcuni avventori ha rallentato la fuga de due banditi poi bloccati dai carabinieri. Esploso un colpo durante la rapina; ricercato un terzo uomo

Sono stati subito arrestati i due rapinatori che nella serata di ieri hanno tentato il colpo all’interno del bar nel quartiere Montarelli sulla Pontina ad Aprilia.

I due banditi sono entrati in azione intorno alle 19; con il volto travisato e armati di pistola hanno fatto irruzione nell’attività con l’intento di farsi consegnare dai dipendenti il denaro contenuto nella cassa. Immediatamente si sono diretti verso il proprietario minaciato dall'uomo armato affinchè consegnasse loro l'incasso. Durante l'azione dei due, per cause ancora in corso, è stato esploso anche un colpo di pistola.

Ma qualcosa nel loro piano è andato storto. Secondo una prima ricostruzione, infatti, la reazione del titolare e di alcune persone presenti  avrebbe rallentato la fuga dei due banditi. L’immediato arrivo dei carabinieri prontamente allertati ha permesso poi di bloccare i due rapinatori che sono stati arrestati.

In manette sono finiti un uomo di 72 anni di Anzio e un 43enne domiciliato a Latina, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale; il primo è accusato di rapina tentata in concorso, omicidio tentato e detenzione illegale di arma da fuoco clandestina, il secondo di rapina tentata in concorso e violazione delle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale con divieto di soggiorno nel comune di Nettuno.

Al termine delle formalità di rito, il 72enne è stato trasferito presso il carcere di Latina e il 43enne è piantonato nell'ospedale di Aprilia dove è stato trasportato a causa delle ferite riportato durante la colluttazione.

Si in corso le indagini per risalire al terzo complice che si trovava a bordo di una vettura e riuscito a fuggire. La pistola calibro 7,65 con matricola abrasa di provenienza clandestina, nonché il relativo caricatore con 7 cartucce dello stesso calibro, sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento