Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Priverno

Rapina armata in un bar a Priverno, arresti lampo: due giovani in manette

In poche ore i carabinieri sono arrivati a due ragazzi di 29 e 26 anni rispettivamente di Maenza e Roccagorga. Il colpo nella mattinata di ieri nel bar Atlantic City; rinvenuti anche il coltello e il passamontagna usati per la rapina

Arresto lampo dei carabinieri dopo la rapina messa a segno nella mattinata nel bar Atlantic City a Priverno.

Dopo un'indagine velocissima i militari delle stazioni di Priverno e Maenza, con la collaborazione dei colleghi di Roccagorga, sono riusciti a chiudere il cerchio intorno ai due responsabili della colpo. A finire in manette sono stati un giovane di 29 anni di Maenza e un 26enne di Roccagorga.

I FATTI - Nella tarda mattinata di ieri uno dei due banditi, con volto travisato da passamontagna e coltello in pugno, ha fatto irruzione nel bar; minacciando la barista, si è impossessato di circa 400 euro e di alcuni effetti personali, poi la fuga con un complice che lo attendeva all’esterno a bordo di un’auto senza targa.

Immediato l’intervento dei carabinieri che hanno attuato il piano antirapina cinturando l’intera zona interessata. Anche grazie alle preziose testimonianze di alcuni cittadini in poche ore è stato possibile risalire ai due presunti responsabili poi arrestati con l’accusa di rapina aggravata.

Rinvenuta parte della refurtiva restituita all’avente diritto; ritrovati anche il passamontagna e l’arma usati per il colpo, poi posti sotto sequestro. Per i due ragazzi si sono aperte le porte della casa circondariale di via Aspromonte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina armata in un bar a Priverno, arresti lampo: due giovani in manette

LatinaToday è in caricamento