Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Europa / Via Lussemburgo

Rapinatori “gentiluomini”, portano via 50mila euro di gioielli

Il colpo questa notte in un’abitazione di via Lussemburgo. Due coniugi di 71 e 69 anni svegliati da tre banditi con il chiaro accento dell’est, che li hanno costretti ad aprire la cassaforte

Hanno utilizzato un trapano per praticare un foro sulla finestra, riuscendo così ad entrare in una villetta a due piani in via Lussemburgo. Tre persone, incappucciate, ma senza armi, sono andate svegliare marito e moglie, che non si erano accorti di nulla, per farsi aprire la cassaforte.

Ai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, che stanno indagando sul colpo, le vittime, un uomo di 71 e la moglie di 69 anni, hanno riferito di non essere state maltrattate, né minacciate da alcuna arma.

Con maniere per nulla violenta sono stati invitati a scendere al piano di sotto. Dalla ricostruzione effettuata, sembrerebbe che i tre banditi, con chiaro accento dell’Est sapessero muoversi bene in quella casa, conoscendo i luoghi e le abitudini dei proprietari.

Una volta ottenuto il contenuto della cassaforte, orologi e monili, per circa 50mila euro, sono fuggiti dalla stessa via d’entrata. Ad attenderli un complice in auto. I militari hanno raccolto diversi elementi con la speranza di riuscire presto ad incastrarli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori “gentiluomini”, portano via 50mila euro di gioielli

LatinaToday è in caricamento