Cronaca Sermoneta

Breve fuga dopo la rapina al benzinaio, due arrestati tra cui un minore

Colpo a segno a Sermoneta; con il volto travisato e con una pistola giocattolo, i ladri hanno minacciato il titolare facendosi consegnare i soldi. In manette poco dopo a Cisterna

Non è durata molto la fuga dei due ladri che ieri hanno tentato il colpo presso il distributore di benzina della Erg di Sermoneta.

Qualche ora dopo il furto, infatti, sono stati intercettati dai carabinieri di Cisterna al termine di un inseguimento.

A finire in manette sono stati un uomo di 31 anni, già noto alle forze dell’ordine, ed un giovanissimo non ancora maggiorenne.

Nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 19, i due avevano fatto irruzione nel distributore e, con il volto coperto e armati di pistola giocattolo, avevano minacciato il titolare intimandogli di consegnargli l’incasso della giornata. Poi, con un bottino di circa 520 euro, si erano dati alla fuga a bordo di un’auto risultata poi priva di assicurazione.

Ma immediatamente è stato lanciato l’allarme ai carabinieri che si sono messi subito sulle orme dei due malviventi rintracciati poco dopo a Cisterna.

Finiti entrambi in manette, il 31enne è stato trasferito presso la casa circondariale di Latina, il minorenne al centro di prima accoglienza di Roma.

La refurtiva interamente recuperata dai militari è stata restituita alla vittima mentre l’auto utilizzata per la fuga, posta in sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Breve fuga dopo la rapina al benzinaio, due arrestati tra cui un minore

LatinaToday è in caricamento