Rapinò un'anziana con parrucca e occhiali da sole davanti alle poste di via Veio, a giudizio

L'uomo l'aveva spintonata e poi le aveva sottratto una busta con 7mila euro in contanti

E’ stato rinviato a giudizio con l’accusa di rapina Antonio De Rosa, l’uomo che il 12 febbraio 2016 aveva portato via con la forza  ad una donna una busta contenente 7mila euro in contanti davanti all’ufficio postale di via Veio a Latina.

Il 45enne, assistito dall’avvocato Francesco Pisani, è comparso questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale Luigi La Rosa che a conclusione della camera di consiglio lo ha rinviato a giudizio per il 17 luglio prossimo davanti al Tribunale. L’uomo, che quella mattina indossava una parrucca con lunghe treccine e un vistoso paio di occhiali per eviatre di essere riconosciuto, si era avvicinato alla sua vittima e le aveva dato uno spintone mentre stava per entrare nell’ufficio postale per effettuare un’operazione strappandole poi il plico contenente il denaro.

A luglio inizierà il processo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione Alba Pontina, al via oggi il processo al clan Di Silvio

  • Cronaca

    Omicidio di Cisterna, i due arrestati negano tutto. Il gip li lascia in carcere

  • Cronaca

    Rubano la cassaforte al Conad e nella fuga si schiantano sulla Pontina: ricerche in corso

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro: operaio resta con la mano incastrata in un macchinario, rischia di perderla

I più letti della settimana

  • Torna l’ora legale: lancette dell’orologio in avanti, ecco quando spostarle

  • Rubano la cassaforte al Conad e nella fuga si schiantano sulla Pontina: ricerche in corso

  • Cisterna: ucciso a calci e pugni perchè faceva rumore, due arresti per l'omicidio di via Moscarello

  • Lutto a Latina per la scomparsa di Alfonso Mazzola, fondatore della Comel

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Guasto sulla linea Roma - Napoli: treni regionali in tilt, Intercity fermi e cancellati

Torna su
LatinaToday è in caricamento