rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Minturno

Rapina, spaccio ed estorsione: giovane di 26 anni arrestato dopo la condanna

Il provvedimento notificato dai carabinieri. I reati commessi tra Minturno e Sessa Aurunca

E’ finito agli arresti domiciliari un giovane di 26 anni residente in una paese nel sud della provincia di Frosinone accusato di rapina aggravata, estorsione e spaccio di stupefacenti; tutti reati che sono stati commessi tra Minturno e Sessa Aurunca, tra il 2017 e 2019. 

E così, dopo tre anni, come riporta FrosinoneToday, è arrivata la sentenza e l’ordine di arresto per il ragazzo che nei giorni scorsi si è visto eseguire l’ordinanza della Procura generale presso la corte di Appello di Napoli dai carabinieri della Stazione di Atina che lo hanno arrestato

Il giovane, domiciliato a Belmonte Castello, deve scontare un cumulo di pena residua di anni  3, mesi 5 e giorni 17 di reclusione; già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, dovrà permanere presso il suo domicilio per l’espiazione della sua pena, senza potersi allontanare se non con l’autorizzazione del magistrato di sorveglianza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina, spaccio ed estorsione: giovane di 26 anni arrestato dopo la condanna

LatinaToday è in caricamento