menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina alla farmacia di Borgo Carso: due arresti della Mobile

La polizia ha fermato due uomini di 36 anni di Cori, intercettati mentre erano a bordo di un'auto all'ingresso di Latina. Il sospetto è che siano gli autori di altri colpi analoghi compiuti nella periferia di Latina

Avevano appenna messo a segno un colpo alla farmacia di via Strabone, a Borgo Carso, e sono stati intercettati mentre erano in auto alle porte di Latina e arrestati.

L’operazione è scattata questo pomeriggio, dopo una sequenza di quattro rapine a mano armata commesse negli ultimi giorni nel capoluogo che ha attivato un dispositivo straordinario di controllo della Questura.

Compiuta la rapina, intorno alle 16,30, gli agenti hanno intercettato una Nissan Micra con a bordo due individui. Fermato il mezzo, si è proceduto a un controllo e uno degli uomini a bordo ha tentato di fuggire. In auto è stata trovata una fedele riproduzione di una pistola Beretta priva di tappo rosso e completa di caricatore rifornito di cartucce a salve, di cui una inserita nella camera di scoppio.

Gli agenti hanno scoperto anche il bottino del colpo appena messo a segno: mille euro in contanti sottratti poco prima dalle casse della farmacia. Rinvenuti anche una calzamaglia nera annodata come un passamontagna e degli indumenti compatibili con altri capi d’abbigliamento indossati nel corso di precedenti rapine tuttora oggetto di indagine. Luigi Sinibaldi e Tommaso Agnoni, entrambi 36enni di Cori, sono stati quindi arrestati per rapina aggravata e associati al carcere di Latina per il colpo alla farmacia di Borgo Carso. Ma il sospetto è che siano gli stessi autori degli altri colpi analoghi compiuti alla periferia di Latina, ai danni di un tabacchi di via Milazzo, della parafarmacia di Latina Scalo e di un altro tabacchi in via Monte Terminillo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento