Priverno, colpo armato nella farmacia del centro storico: rapinatore arrestato

Nella serata di ieri i carabinieri hanno rintracciato e arrestato il giovane 31enne di Sonnino ritenuto il responsabile della rapina messo a segno nell'attività. Dietro la minaccia di una roncola si era fatto consegnare 400 euro

E’ stato rintracciato e arrestato il presunto autore della rapina armata messa a segno nella tarda mattinata di ieri nella farmacia del centro storico di Priverno. 

In manette P. D. P., un 31enne di Sonnino, gravato da pregiudizi di polizia. 

L’arresto da parte dei carabinieri della stazione di Priverno, che insieme ai colleghi di Terracina da subito si erano messe sulle tracce del giovane, è avvenuto nella serata di ieri. 

I fatti intorno alle 12 di ieri quando il 31enne armato di una roncola e con il volto travisato, aveva fatto irruzione nella farmacia Del Popolo in piazza Giovanni XXIII. Dietro la minaccia dell’arma si era fatto consegnare il denaro dai dipendenti, circa 400 euro, facendo poi perdere le proprie tracce fuggendo a piedi per le vie del centro storico. 

Avviate le ricerche il giovane è stato poco dopo rintracciato dai carabinieri e arrestato nella flagranza di reato di rapina aggravata; dopo l’arresto è stato condotto presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento