rotate-mobile
Il fatto / Sezze

Si finge cliente e rapina la farmacia, poi si barrica in casa per evitare la cattura

Momenti di tensione nel centro di Sezze; agli arresti un giovane di 26 anni

Fingendosi un normale cliente ha messo a segno la rapina in una farmacia poi si è barricato in casa per non farsi prendere dai carabinieri. Momenti di tensione sono stati vissuti nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 17 ottobre, nel centro di Sezze; ad agire un giovane di 26 anni alla fine arrestato dai militari che subito dopo il colpo lo hanno rintracciato nella sua abitazione. 

Tutto è accaduto intorno alle 18.30 quando il ragazzo si è presentato nell’attività di piazza IV Novembre. Secondo una prima ricostruzione il 26enne, che da quanto si apprende era ristretto ai domiciliari, mischiandosi tra i clienti si è messo normalmente in fila aspettando il suo turno. E’ stato in quel momento che davanti al farmacista ha estratto una pistola, forse giocattolo, e dietro la minaccia dell’arma si è fatto consegnare il denaro. 

Poi la fuga verso casa a poca distanza dalla farmacia. Allertati, i carabinieri, grazie alle testimonianze dei presenti, sono riusciti subito ad identificare il giovane rintracciato nella sua abitazione dove si era barricato per sfuggire alla cattura. 

Poco più tardi i militari sono riusciti ad entrare nell'abitazione e per il 26enne, per il quale si sono resi necessari anche i soccorsi dei sanitari per lo stato di alterazione, è scattato l’arresto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge cliente e rapina la farmacia, poi si barrica in casa per evitare la cattura

LatinaToday è in caricamento