Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Via Santa Maria Goretti

Rapinarono e minacciarono un 18enne in centro, arrestati due giovani

Dopo averlo seguito i due ragazzi di 21 e 27 anni accerchiarono la vittima in piazza Santa Maria Goretti: "Dacci i soldi e il telefono altrimenti ti facciamo male", poi la fuga con il bottino. I fatti ad aprile

Rapinarono un giovane in centro: a distanza di tre mesi gli uomini della squadra mobile hanno arrestato di due giovani di nazionalità romena di 21 e 27 anni.

I fatti ad aprile quando la vittima, un ragazzo di 18 anni, mentre camminava in piazza del Popolo, è stato avvicinato dai due che gli hanno chiesto di poter fare una telefonata con il suo cellulare.

Dopo essersi rifiutato il giovane si è allontanato: seguito è stato poi raggiunto una seconda volta in piazza Santa Maria Goretti dove i giovani banditi sono entrati di nuovo in azione. “Dacci i soldi e il telefono altrimenti ti facciamo male” gli hanno detto accerchiandolo e minacciandolo per poi scappare via con il bottino.

Lanciato l’allarme, gli uomini della volante si sono messi sulle tracce dei due, senza però trovarli. Le successive indagini, e gli accertamenti condotti anche grazie all’analisi dei tabulati telefonici, hanno permesso di stringere il cerchio intorno ai due ragazzi. Il più giovane è stato rintracciato a Roccagorga e ora è ristretto agli arresti domiciliari, mentre l’altro, con vari precedenti per furto, ricettazione, incendio, minacce, già arrestato per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione e sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per fatti pregressi, è stato trovato a Latina e poi trasferito in carcere.

Le ordinanze di custodia cautelare eseguite nella tarda serata di ieri sono state emesse dal gip del tribunale di Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono e minacciarono un 18enne in centro, arrestati due giovani

LatinaToday è in caricamento