Minorenne rapinato alla fermata del pullman, i carabinieri denunciano un 17enne

I carabinieri di Borgo Podgora hanno identificato il 17enne di etnia rom; i fatti lo scorso 26 gennaio quando la vittima fu minacciata e rapinata del cellulare dal giovane alla fermata del bus sulla Pontina

Minorenne rapinato alla fermata dell’autobus: i carabinieri al termine di mirate indagini hanno identificato e denunciato un giovane di 17 anni di etnia rom, domiciliato presso un campo nomadi a Cisterna

I fatti lo scorso 26 gennaio. Quel giorno la vittima stava aspettando l’autobus nell’area della fermata al chilometro 62+300 della Pontina quando è stata avvicinata dal 17enne che dopo averla minacciata si è fatto consegnare il telefono cellulare, per un valore di 500 euro, per poi darsi alla fuga.

Al termine delle indagini i carabinieri della stazione di Borgo Podgora sono arrivati al 17enne denunciato per rapina. Al momento la refurtiva non è ancora stata recuperata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento