rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Sorpreso a rubare un motorino colpisce con una spranga il proprietario, poi aggredisce gli agenti

L’intervento in centro della polizia che non senza qualche difficoltà è riuscita a bloccare il ladro in fuga, poi arrestato

Sorpreso a rubare un motorino prima ha colpito con una spranga il proprietario, poi ha aggredito anche gli agenti. Protagonista di quanto accaduto in centro a Latina nel pomeriggio di domenica 19 febbraio un giovane di 32 anni poi arrestato con le accuse di tentata rapina aggravata nonché di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

L’intervento dei poliziotti della squadra volante si è reso necessario dopo la richiesta giunta da parte di un cittadino straniero che poco prima in centro aveva sorpreso l’uomo intento a forzare la catena antifurto posta a protezione del suo motorino, regolarmente parcheggiato in strada. Alla richiesta di spiegazioni l’uomo lo aveva colpito con una spranga in ferro, per poi darsi alla fuga.

Intervenuti subito sul posto e grazie alle indicazioni ricevute, gli agenti si sono posti all’inseguimento del ladro in fuga e, dopo diverse centinaia di metri, sono riusciti a bloccarlo non senza qualche fatica; nel tentativo di sottrarsi alla cattura, infatti, l’uomo si è scagliato anche contro gli agenti, sferrando calci e pugni.

L’arresto è stato convalidato, con applicazione della misura della custodia in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare un motorino colpisce con una spranga il proprietario, poi aggredisce gli agenti

LatinaToday è in caricamento