Cronaca

Assalto al portavalori in Q4, Cristian De Lucia interrogato in ospedale

Il rapinatore, ferito e arrestato, si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha reso spontanee dichiarazioni al gip del tribunale di Latina

I rilievi della polizia scientifica dopo la rapina

E' stato interrogato questa mattina, in ospedale, dal gip del tribunale di Latina Mara Mattioli, Cristian De Lucia, il rapinatore arrestato venerdì scorso dopo l'assalto al portavalori al centro commerciale Lestrella, in Q4. De Lucia era rimasto ferito a un braccio da un colpo di pistola esploso dalla guardia giurata che aveva cercato di difendersi dall'agguato. I due rapinatori erano poi fuggiti con un bottino di circa 60mila euro, ma De Lucia, ferito e sanguinante, era stato poi lasciato all'Icot. 

L'uomo, 40 anni, difeso dall'avvocato Leonardo Palombi, si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha reso spontanee dichiarazioni al gip. De Lucia ha quindi ammesso la rapina e ha fornito la propria ricostruzione dei fatti. E' accusato di rapina aggravata e ricettazione. La squadra mobile continua ad indagare sul colpo e ha acquisito e visionato i filmati delle videocamere di sorveglianza. E' caccia al complice che era con De Lucia sullo scooter e che ha partecipato alla rapina, ma si cerca anche un terzo uomo che potrebbe aver fornito supporto logistico ai due rapinatori, contribuendo alla loro fuga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al portavalori in Q4, Cristian De Lucia interrogato in ospedale

LatinaToday è in caricamento