Assalto al portavalori in Q4, De Lucia e Ciufo chiedono il patteggiamento

L'istanza depositata al gup. L'udienza per la rapina in viale Paganini è stata rinviata al 27 marzo

Hanno presentato richiesta di patteggiamento Cristian De Lucia, 40enne di Latina, e Andrea Ciufo, considerati i responsabili dell’assalto al portavalori messo a segno il 20 luglio dello scorso anno presso il centro Lestrella, in viale Paganini a Latina.

L’istanza è stata presentata al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale Pierpaolo Bortone. La difesa di DeLucia ha fatto una proposta di patteggiamento a cinque anni mentre per quanto riguarda Ciufo deve essere ancora definita la pena. L’udienza è stata rinviata al 27 marzo prossimo. Secondo la ricostruzione dei fatti, i due banditi quel giorno avevano bloccato il furgone della Coop Service nel parcheggio in Q4 ma c’era stata una colluttazione tra i rapinatori e la guardia giurata del furgone. Era partito un colpo di pistola e De Lucia era rimasto ferito. A distanza di pochi giorni il suo arresto mentre Andrea Ciufo, 44 anni, da tempo residente a Treviso, era stato qualche giorno dopo. bloccato mentre stava andando a cena con gli amici.

Il 27 marzo si deciderà la sorte processuale di entrambi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento