rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Gaeta

Rapina alle Poste e fuga in ambulanza: preso uno dei banditi

Il tentato colpo a Gaeta il 1 dicembre del 2017. Arrestato un componente della banda

Un 45enne di Santi Cosma e Damiano è stato arrestato nella notte dai carabinieri di Gaeta in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Cassino. L'uomo, commerciante, è considerato l'autore di una tentata rapina commessa lo scorso 1 dicembre ai danni dell'ufficio postale di Gaeta. 

Il 45enne, insieme ad altre persone non ancora identficate, dopo aver atteso che venisse consegnato il denaro contante nell'ufficio centrale delle poste, ha fatto irruzione all'interno dell'istituto entrando da una porta laterale e scavalcando un balcone, ha aggredito con calci e pugni il direttore intimandogli di consegnare il denaro. Ma vista la sua ferma opposizione lo ha lasciato a terra ferita per poi darsi alla fuga.

Dalle ricostruzioni effettuate dai militari dell’Arma e grazie all’acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza e alle dichiarazioni dei testimoni, è stato accertato dai carabinieri che i malviventi sono scappati a bordo di una Fiat Punto, che poi hanno abbandonato in via Serapide. Dopo aver lasciato l'auto il gruppo è salito a bordo di un’ambulanza proseguendo così la fuga.

La Punto, poi ritrovata dai militari, è risultata rubata nell’aprile del 2017 in provincia di Caserta. Un testimone ha invece segnalato ai carabinieri i numeri parziali della targa dell'ambulanza consentendo così di ricostruire il percorso del mezzo dopo la tentata rapina e di identificare il conducente, riconosciuto anche da una pattuglia dell’Arma mentre guidava l'ambulanza a Formia. 

il 45 enne, dopo essere stato condotto in caserma per le formalità di rito, è stato quindi accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alle Poste e fuga in ambulanza: preso uno dei banditi

LatinaToday è in caricamento