rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Borgo Faiti

Rapina e spari al distributore di Borgo Faiti, assolto Carlo Peluso

Il giovane era considerato il responsabile, insieme ad un altro complice, del colpo armato all'area di servizio Fiamma 2000 dell'aprile del 2012. Assolto dalle accuse di tentato omicidio e rapina

Carlo Peluso assolto dalle accuse di tentato omicidio e rapina, mentre è stato condannato a tre anni per la ricettazione di un motorino.

Peluso, insieme ad un altro complice, era ritenuto il responsabile di una rapina al distributore Fiamma 200 di Borgo Faiti dell’aprile del 2012; come si ricorderà durante l’assalto armato furono esplosi anche dei colpi di pistola e due persone, tra cui un dipendente dell’area di servizio, rimasero ferite.

Questa mattina il giudice ha assolto Peluso per i due reati più gravi che gli erano contestati. Per lui il pubblico ministero aveva richiesto 12 anni di reclusione.

Colpo al distributore, la sequenza della violenta rapina

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e spari al distributore di Borgo Faiti, assolto Carlo Peluso

LatinaToday è in caricamento