Cronaca

Rapina al Conad in Q4, Pagani ottiene gli arresti domiciliari

Il ragazzo, condannato ieri a tre anni e due mesi, era in carcere da luglio scorso

Ha ottenuto gli arresti domiciliari ed è tornato a casa Marco Pagani, il giovane condannato martedì a tre anni e due mesi di reclusione Marco Pagani in quanto autore della rapina messa a segno il 21 luglio scorso all’interno del supermercato Conad nel quartiere Q4 a Latina.

Il 20enne era detenuto da allora nel carcere di Latina e fino ad oggi erano state respinte sia una richiesta di patteggiamento della pena da parte del pubblico ministero che di attenuazione della misura cautelare.

Questo pomeriggio invece il giudice per le indagini preliminari Pierpaolo Bortone, preso atto del parere favorevole del pubblico ministero Giuseppe Miliano, ha accolto la richiesta degli avvocati Luigi Di Mambro e Domenico Bianchi concedendo a Pagani gli arresti domiciliari.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al Conad in Q4, Pagani ottiene gli arresti domiciliari

LatinaToday è in caricamento