Rapina armata alla tabaccheria di piazza Orazio, è caccia al bandito

E’ accaduto intorno alle 19 di ieri, martedì 22 dicembre; l’uomo, amato di coltello, è entrato nell’attività commerciale e ha minacciato i titolari per poi fuggire con il bottino. Le indagini sono affidate alla polizia

Rapina lampo nel tardo pomeriggio di ieri nella tabaccheria di piazza Orazio.

Ad agire un bandito solitario che, armato di coltello, ha minacciato i gestori prima di fuggire con il, magro, bottino. Tutto è accaduto intorno alle 19 di ieri, martedì 22 dicembre, nel tabacchi di piazza Orazio, non molto distante dal tribunale.

L’uomo, con il volto travisato è entrato nell’attività commerciale e, dopo aver estratto il coltello, ha minacciato i titolari; poi ha arraffato il denaro contenuto nella cassa ed è fuggito a piedi sparendo tra le vie limitrofe.

Sul posto scattato l’allarme la polizia a cui sono affidate le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento