Colpo all’Unicredit, rapinatore armato di taglierino nella filiale di via Piave

Magro il bottino: al momento della rapina le casse temporizzate erano chiuse e prima di abbandonare la banca il malvivente ha portato via con sé la borsa del direttore. Indaga la polizia

Rapina nel primo pomeriggio nella filiale dell’Unicredit di via Piave a Latina. L’allarme è scattato qualche minuto dopo le 15 e sul posto è intervenuta la polizia. 

Ad agire è stato un bandito solitario che, armato di taglierino e con il volto travisato da una parrucca e un paio di occhiali da sole, ha fatto irruzione nell’istituto di credito che si trova alle porte del capoluogo pontino. 

Il suo piano, però, è ben presto saltato perché le casse temporizzate erano chiuse; nell’abbandonare la banca, il malvivente ha portato via con sé la borsa del direttore. Poi la fuga, a quanto si apprende, a bordo di un’utilitaria. 

Le indagini sono affidate alla polizia; al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento