Cronaca Strada del Saraceno

Rapina in villa, imprenditore pestato e immobilizzato per ore

Ad agire nella notte una banda di rapinatori che ha colpito una villa in via del Saraceno. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Latina

Aggredito, immobilizzato e rapinato. Vittima di una rapina messa a segno nella notte un noto imprenditore del capoluogo. La banda lo aspettava nel giardino della sua villa in via del Saraceno e quando l'uomo è rientrato in casa, intorno alle 22,30 di ieri, lo ha aggredito e picchiato e trascinato in casa. Una volta all'interno lo hanno poi immobilizzato e sotto la minaccia di una pistola gli hanno intimato di consegnare denaro e gioielli. L'imprenditore ha quindi consegnato il portafogli che conteneva circa 600 euro e poi la somma di 4.500 euro che aveva nell'abitazione.

La banda, composta, secondo le testimonianze della vittima, da quattro uomini, cercava la cassaforte e ha tenuto l'imprenditore sotto scacco per diverse ore minacciandolo con l'arma. Prima di fuggire i rapinatori hanno preso le chiavi dell'auto e hanno portato via la Bmw dell'imprenditore, che è stata poi ritrovata dai carabinieri, completamente bruciata, alle 5 di questa mattina a Pomezia. 

La vittima è riuscita a liberarsi intorno all'una e a chiedere aiuto. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri e un'ambulanza che lo ha traspotato al Goretti. L'uomo ha riportato un trauma cranico e facciale e un trauma all'emicostato sinistro ed è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. Sul caso indagano i militari della compagnia di Latina che stanno ricostruendo quanto accaduto cercando tracce utili per identificare i rapinatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in villa, imprenditore pestato e immobilizzato per ore

LatinaToday è in caricamento