Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Rapine in banca a Perugia, ladri pontini incastrati dall'impronta e dai denti

Due i colpi che vengono contestati ai due uomini di 35 e 60 anni traditi da un'impronta lasciata su un bancone dell'istituto di credito dal primo e dal particolare dell'assenza di alcuni denti dell'altro

Traditi da alcuni particolari che hanno permesso agli investigatori di chiudere il cerchio intorno a loro: un’impronta palmare lasciata da uno dei due durante uno dei colpi e il particolare dell’assenza di alcuni denti dell’altro.

Così due uomini di 35 e 60 anni originari di Latina sono stati incastrati dai carabinieri di Perugia che li ritengono i responsabili di due rapine messe a segno in altrettante banche nel capoluogo umbro.

Questa mattina i due presunti ladri pontini sono stati raggiunti dalle ordinanza di custodia cautelare in carcere emesse dalla Procura di Perugia; il più anziano era già in carcere, a Cassino, mentre l'altro è stato bloccato dai militari.

Gli investigatori hanno esaminato le impronte palmari e i filmati delle telecamere a circuito chiuso. Dai fotogrammi i carabinieri del reparto operativo hanno notato che il rapinatore più anziano, con indosso una parrucca e occhiali da vista per camuffarsi, teneva una mano davanti alla bocca perché senza alcuni denti. Mentre il più giovane dei due, in occasione di uno dei due colpi aveva lasciato sul bancone dell’istituto di credito un’impronta palmare rilevata dai militari della sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo di Perugia.

Il modus operandi utilizzato in entrambi i colpi era simile: prima entrava il più anziano, nella banca di via Mario Angeloni armato di pistola forse giocattolo, e qualche istante dopo il trentacinquenne.

I colpi loro contestati sono quelli al Monte dei Paschi di Siena di via Annibale Vecchi (27 marzo) e alla Banca delle Marche di via Mario Angeloni (4 aprile) che hanno fruttato un bottino complessivo di circa 15 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in banca a Perugia, ladri pontini incastrati dall'impronta e dai denti

LatinaToday è in caricamento