Domenica, 21 Luglio 2024
Le indagini

Rapinatore seriale di tabaccherie ruba soldi e Gratta e Vinci: due colpi in poche ore

L’uomo in azione armato di coltello nella Capitale; identificato grazie alle telecamere. E’ accusato anche di altre due rapine in una parafarmacia e in un'altra tabaccheria dove ha rubatoe Gratta e Vinci per 10.000 euro

Un uomo di 40 anni di Latina è stato arrestato perché considerato il responsabile di due rapine messe a segno nello stesso giorno, a distanza di poche ore, in altrettante tabaccherie di Roma. 

Le indagini sono state condotte dagli investigatori del commissariato Porta Maggiore che hanno permesso di chiudere il cerchio e portare all’arresto del 40enne nei confronti del quale è stata eseguita l’ordinanza di applicazione della misura di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Roma. 

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, l’uomo in entrambe le circostanze ha agito armato di coltello; dietro la minaccia dell'arma si è fatto consegnare dai titolari degli esercizi interi pacchi di biglietti di varie lotterie istantanee Gratta e Vinci, del valore commerciale di 1.800 euro in un caso e 1.000 nell’altro, oltre a 300 euro in contanti nel corso della prima rapina e 500 euro durante la seconda. 

Fondamentali per le indagini si sono rivelate le immagini delle telecamere di videosorveglianza dei negozi e di zona, che hanno permesso agli agenti di riuscire a capire che l’uomo era lo stesso che aveva rapinato anche una parafarmacia, con un bottino di 460 euro, e un’altra tabaccheria dalla quale era riuscito a rubare altri Gratta e Vinci per un valore commerciale pari a 10.000 euro. Anche in questi due casi aveva agito armato di coltello.
L’uomo è stato arrestato con l'accusa di rapina; per lui si sono aperte le porte del carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore seriale di tabaccherie ruba soldi e Gratta e Vinci: due colpi in poche ore
LatinaToday è in caricamento