rotate-mobile
Cronaca Sezze

Calci e pugni, poi le rapine: arrestati subito dai carabinieri. Due gli episodi a Sezze

In manette due uomini di 37 e 19 anni che hanno agito con un copmlice; alla stazione Sezze Scalo hanno aggredito e picchiato un cittadino romeno a cui hanno portato via 100 euro; secondo colpo a Sezze: in questo caso il bottino è stato di 70 euro

Due rapine violenti sono state messe a segno nella nella serata di ieri nella zona di Sezze Scalo e nel centro del paese. 

Immediato l’intervento dei carabinieri che in breve tempo hanno intercettato e arrestato i due rapinatori, che hanno agito insieme ad un complice in corso di identificazione. In manette due cittadini di origini marocchine di 37 e 19 anni, entrambi residenti a Sezze. 

La brillante e tempestiva operazione dei carabinieri nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato tra le 23 di ieri sera e le 6 di questa mattina e finalizzato a contrastare reati come furti e rapine. 

Come ricostruito dai militari i due ragazzi, insieme al complice, hanno agito in un primo momento nel parcheggio della stazione dove hanno aggredito un uomo di origini romene, picchiandolo con calci e pugni - procurandogli un trauma cranico e la frattura scomposta del naso - e portandogli via 100 euro. Non solo ma i tre hanno anche danneggiato l’auto della vittima. 

Non contenti, poco dopo a Sezze hanno rapinato un altro cittadino romeno da cui si sono fatti consegnare il portafogli con all’interno 70 euro. 

Arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati portati nel carcere di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni, poi le rapine: arrestati subito dai carabinieri. Due gli episodi a Sezze

LatinaToday è in caricamento