Reati informatici: dati in aumento in provincia di Latina. Il Lazio decima regione in Italia

Roma è la provincia più colpita della regione, Rieti è tra le 8 più virtuose del nostro Paese. Fenomeno in aumento anche sul territorio pontino. E’ quanto emerge da un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia

Il Lazio con una denuncia alle autorità giudiziaria ogni 386 abitanti è la decima regione per densità di reati informatici e mentre Roma (1 ogni 368 abitanti, 27esima in Italia) è la provincia più colpita della regione, Rieti è tra le 8 più virtuose del nostro Paese (1/607). E’ quanto emerge da un’analisi di DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che con “Difesa Web” assiste in giudizio i cittadini vittime di frodi informatiche e fornisce strumenti di monitoraggio per prevenire furti d’identità e altre truffe online.

Alle spalle di Roma, tra le province con maggiore densità di reati informatici c’è Viterbo, dove si è registrata una denuncia ogni 425 abitanti. L’indagine rileva un’elevata frequenza di reati informatici anche a Latina (1/434), mentre la situazione è più tranquilla a Frosinone (1/554).

Secondo l’analisi, Roma (+77%) è la provincia laziale dove i reati informatici sono cresciuti di più tra 2010 e 2015, segue, in linea con la media nazionale (+51%), Rieti (+55%). E il fenomeno è in aumento anche a Latina (+39%) e Frosinone (+27%), ma è stato più contenuto a Viterbo (+17%).

La nostra ricerca – spiega Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di DAS – evidenzia un fenomeno preoccupante. Nel periodo che abbiamo analizzato le denunce delle forze di polizia all’autorità giudiziaria per reati informatici sono cresciute in Italia di oltre il 51%, con un’incidenza di un reato ogni 393 abitanti. I danni economici per chi subisce questo tipo di reato possono essere rilevanti e a volte difendersi in giudizio può essere complicato e richiedere tempi lunghi. Abbiamo creato “Difesa Web”, in risposta alle due principali esigenze espresse dal mercato: da un lato l'aspetto di prevenzione e monitoraggio dei propri dati, dall'altro il supporto legale necessario in caso di furto d’identità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento