Latina, un referendum per far ritorno al vecchio nome di Littoria

La proposta arriva da un movimento civico "Mi chiamo Littoria". L'iniziativa, come fanno sapere i promotori, è un tentativo di recuperare il valore storico dell'originale nome della città

Ritornare al nome di Littoria. Questo è il leit motiv del referendum proposto dal movimento civico “Mi chiamo Littoria” che si propone proprio di ripristinare l’antico e originale nome alla città di Latina.

“Per opportuna informazione ed in estrema sintesi – spiega il presidente Euro Rossi – si rappresenta che tale movimento, apolitico apartitico aconfessionale, aperto a tutti e che non persegue fini di lucro, si prefigge di ripristinare il nome originale di Littoria alla nostra città mediante ricorso ad un referendum comunale (art. 77 dello Statuto Comunale)”.

La proposta arriva proprio nel momento in cui Latina ha toccato una tappa storica; proprio lo scorso 18 dicembre è stato festeggiato il 79esimo anniversario dalla fondazione della città e si è quindi entrati ufficialmente nell’80esimo anno di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa, che prevedrà una raccolta firme, come fanno sapere dal movimento stesso, non ha nessun valore nostalgico o passatista, ma vuole solo essere un modo concreto, un tentativo di recuperare il valore storico del nome di Littoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento