Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Dà in escandescenza in un locale, poi si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Il 29enne, in stato di alterazione dovuta all’alcol, ha rifiutato l’identificazione ed stato bloccato dopo una colluttazione; uno dei militari ha rimediato dei graffi ed un morso alla gamba

Notte movimentata quella tra sabato 28 e domenica 29 luglio nei pressi di un’attività di ristorazione di kebab nella zona di Campo di Carne ad Aprilia dove sono dovuti intervenire i carabinieri. 

Un giovane di 29 anni di origini romene, ma residente a Marino nella provincia di Roma, in evidente stato di alterazione psicofisica causato dall’assunzione di bevande alcooliche, si è prima rifiutato di esibire i documenti di identificazione ai militari, e poi si è scagliato contro di loro.

I carabinieri della stazione di Campovrede prontamente intervenuti, hanno dovuto faticar non poco per riportare il ragazzo alla calma e riuscire ad immobilizzarlo; nel corso della colluttazione uno dei militari ha riportato diversi graffi all’avambraccio sinistro e al collo nonché morsi alla gamba sinistra. 

Il 29enne è stato arrestato nella flagranza dei reati di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale; lunedì 30 luglio sarà giudicato con il rito direttissimo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenza in un locale, poi si scaglia contro i carabinieri: arrestato

LatinaToday è in caricamento