Non si ferma all'alt della polizia, inseguito e bloccato dà una testata agli agenti: arrestato

E' accaduto la scorsa sera a Formia, sul lungomare. L'uomo ha proseguito la sua corsa sul marciapiede e in un'area mercato

Non si è fermato all'alt intimato dalla polizia e ha continuato la sua folle corsa alla guida di una moto, accelerando bruscamente, cambiando direzione. E' accaduto tutto la scorsa sera a Formia e l'intervento degli agenti del commissariato di polizia si è concluso con l'arresto di un uomo di 47 anni, M.D.L, originario di Napoli ma residente a Gaeta, per i resti di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Intorno alle 22, durante un servizio di controllo sul lungomare, una pattuglia del reparto Prevenzione criminale Lazio, in ausilio al personale della volante, ha intimato l'alt ad una moto che procedeva a velocità sostenuto sul lungomare. Il conducente però, anziché fermarsi, ha accelerato bruscamente per poi cambiare improvvisamente direzione per eludere il controllo della polizia. Poi è entrato in un'area parcheggio in cui era allestito un mercato e ha comincato a correre schivando i cittadini che passeggiavano. Immediatamente gli agenti si sono messi all'inseguimento della moto e sono riusciti poco dopo a bloccare il centauro in una via adicente al corso principale di Formia. 

Nella fuga il conducente del mezzo, nonotante l'ora e il luogo particolarmente affollato, senza rallentare la marcia, è salito sul marciapiede rischiando di mettere a repentaglio l'incolumità di tutte le persone presenti. 

Una volta fermato, stretto tra l’auto di servizio e un muro, nel tentativo ulteriore di opporsi al controllo di polizia, ha colpito uno degli agenti con una testata all’addome. Una volta bloccato è stato poi portato in ufficio per gli adempimenti di rito e anche in questa circostanza il 47enne ha continuato ad inveire e minacciare gli operatori, millantando conoscenze importanti. Le verifiche successive hanno consentito di accertare che la moto risultava priva della copertura assicurativa e della revisione. L'uomo è stato quindi anche sanzionato per la violazione al Codice della strada. Per resistenza e violenza a pubblico ufficiale è stato invece arrestato e condotto ai domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il tribunale di Cassino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus, 149 casi in più in provincia. A Latina città 48 nuovi contagi e un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento