Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Rete Nazionale Antiviolenza, protocollo firmato dal Comune di Latina

Quello del capoluogo è tra i 24 ambiti territoriali nazionali che hanno aderito al programma. Latina ha partecipato all'avviso volto ai progetti di re-inclusione delle donne vittime di violenza

Firmato anche dal Comune di Latina, rappresentato dall’assessore ai Servizi Sociali Patrizia Fanti, - alla presenza del Ministro Elsa Fornero -, il Protocollo d’Intesa per l’adesione alla Rete Nazionale Antiviolenza presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, in Roma.

Nel corso dell’incontro, a cui erano presenti tutti i 24 ambiti territoriali, 14 Comuni e 10 Provincie, facenti parte della Rete Nazionale, il Capo Dipartimento Patrizia De Rose ha illustrato le misure che il Dipartimento ha messo in atto per finanziare a livello nazionale i progetti Antiviolenza. Tre gli specifici avvisi pubblicati:
- il primo, finanziato per 3 milioni di euro, riguarda progetti di sostegno alle attività di contrasto e sostegno alle vittime;
- il secondo, finanziato per 10 milioni di euro, riguarda l’implementazione di nuovi servizi aggiuntivi soprattutto per ampliare servizi residenziali e di inclusione sociale in favore delle donne vittime e dei loro figli;
- il terzo, finanziato per 1,7 milioni di euro, riguarda la formazione specifica di operatori sanitari.

“Il Comune di Latina – fa sapere l’amministrazione con una nota - ha partecipato al 2° degli avvisi descritti in partenariato con l’associazione di volontariato Centro donna Lilith, avendo già in essere il progetto di avviare due case di prosecuzione per donne vittime da re-includere nella vita normale dopo il primo periodo di fuga e protezione. Il progetto è stato finanziato su 116 proposte progettuali arrivate da tutta Italia, posizionandosi al 16° posto con un ottimo punteggio (i progetti idonei e finanziati sono stati 33 in totale)”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete Nazionale Antiviolenza, protocollo firmato dal Comune di Latina

LatinaToday è in caricamento