Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Ricerca persone scomparse, i vigili del fuoco si specializzano

Concluso il 15 maggio il "3° Corso per Operatori TAS (Topografia Applicata al Soccorso) di 1° livello”. esercitazione sul campo a Cori dove è stata simulata la ricerca di una persona scomparsa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Venerdi scorso 15 maggio si è concluso presso il Comando Provinciale il "3° Corso per Operatori TAS (Topografia Applicata al Soccorso) di 1° livello", a cui hanno partecipato ben 20 discenti appartenenti alle qualifiche dei Vigili Permanenti e dei Qualificai: 15 Vigili del Fuoco del Comando Provinciale VV.F. di Latina e 5 Vigili del Fuoco del Comando Provinciale VV.F. di Frosinone.

Il Corso di specializzazione è iniziato in data 11 maggio 2015 e si è svolto con lezioni teoriche presso la Sala Conferenze di questa Sede Centrale di Latina, lezioni che sono iniziate alle ore 8.00 e sono terminate ogni giorno e per tutta la durata del Corso alle ore 17.00.

Durante le varie fasi del Corso sono stati affrontati argomenti di cartografia, di tecniche di orientamento, procedure di utilizzo delle strumentazioni quali le bussole ed i G.P.S. (Global Position Sistem).

Le tecniche acquisite man mano durante le lezioni teoriche del Corso dai 20 discenti, sono state poi applicate in pratica, in una "esercitazione sul campo" che è stata svolta presso la località "Fontana del Prato" nel comune di Cori, località quest ultima in cui è stata “simulata la ricerca di una persona scomparsa”.

Questa nuova ed importantissima specializzazione della "Topografia Applicata al Soccorso" facilita e migliora la risposta operativa del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ed aumenta, altresì, la già grande professionalità dei Vigili del Fuoco favorendone continuamente la sua crescita, anche in considerazione del fatto che i vigili del fuoco vengono chiamati sempre e più spesso ad intervenire in scenari incidentali dove la gestione dell’intervento esige una risposta rapida e organizzativa per ottenere risultati positivi, oltre che a fornire una maggiore sicurezza alla popolazione.

Durante le lezioni del Corso sono intervenuti come docenti gli "Istruttori TAS" che fanno già parte del Nucleo Specialisti TAS di stanza presso il Comando Provinciale VV.F. di Latina e in quello di Roma.

Alle ore 17.00 di venerdi 15 maggio il Comandante Provinciale VV.F. di Latina, Dott. Ing. Maurizio Liberati, accompagnato dal Funzionario Dott. Ing. Salvatore Guglielmino, ha sancito la chiusura del Corso esprimendo apprezzamenti ai 20 discenti del "3° Corso" neo-specializzati "Operatori TAS di 1° Livello" nonchè agli istruttori TAS per l’impegno profuso e per i lusinghieri risultati ottenuti dai loro discenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca persone scomparse, i vigili del fuoco si specializzano

LatinaToday è in caricamento