Cronaca Sperlonga

Sequestrata oltre mezza tonnellata di rame: era in auto di un uomo

Il 50enne di origini pugliesi fermato sulla Flacca dalla guardia di finanza a Sperlonga e trovato in possesso dell’ingente quantitativo di oro rosso di dubbia provenienza. L’uomo denunciato per ricettazione

È stato trovato con 560 chili di rame in auto. È stato denunciato per ricettazione a Sperlonga un uomo di 50 anni di origini pugliesi fermato dalla guardia di finanza sulla Flacca mentre era nella sua vettura.

È stato l’atteggiamento sospetto dell’uomo ad attirare l’attenzione dei militari che lo hanno prima fermato per un normale controllo e poi proseguito con gli accertamenti che hanno portato alla scoperta dell’ingente quantitativo di oro rosso.

Su richiesta dei militari circa la provenienza del rame l’uomo non ha fornito nessuna giustificazione e pertanto è stato denunciato per ricettazione. La merce è stata sottoposta a sequestro a disposizione della competente Autorità Giudiziaria e sono al vaglio ulteriori approfondimenti investigativi al fine di verificare la sua effettiva provenienza.

“La problematica di questi furti – spiegano dalla guardia di finanza - è attualmente particolarmente sentita poiché sempre più di frequente vengono prese di mira dai “ladri di rame” le tratte ferroviarie (quelle sul litorale, come la Roma – Civitavecchia e la Roma – lido, quelle che portano al nord Roma – Firenze e Roma-Viterbo e a sud Roma – Napoli), con conseguenti gravi ripercussioni su tutto il traffico ferroviario.

Inoltre furti del genere si verificano sempre più spesso anche nei depositi, nei cantieri edili e il rame viene rivenduto ad un prezzo medio di circa 5 – 6 euro al chilo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata oltre mezza tonnellata di rame: era in auto di un uomo

LatinaToday è in caricamento