rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Terracina

Sorpresi con armi, droga e un motorino rubato: arresti a Terracina

Brillante operazione degli uomini dell'Arma. In manette un uomo e una donna; per loro le accuse sono di spaccio, detenzione illegale di armi, ricettazione e alterazione di targa

Blitz dei carabinieri in un appartamento a Terracina concluso con l’arresto di due persone. Pesanti le accuse nei loro confronti che vanno dalla detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi da sparo alla ricettazione e alterazione di targa.

A finire in manette un uomo di 32 anni, T. B. pregiudicato di nazionalità romena, e una donna di 33 anni, C. C. originaria invece del luogo.

L’operazione dei militari del Nucleo Operativo Radiomobile, che è scattata nella prima serata di ieri, è giunta durante un intenso servizio di controllo del territorio contro i reati contro il patrimonio.

Gli agenti, dopo essere stati colpiti dagli atteggiamenti e i movimenti sospetti delle due persone, intorno alle 21.30 di ieri, hanno deciso di intervenire. Dopo l’irruzione nella loro abitazione a Terracina hanno provveduto ad eseguire una perquisizione domiciliare.

Le ricerche hanno portato alla scoperta di una pistola giocattolo modificata in arma da sparo semiautomatica, perfettamente efficiente, completa di caricatore contenente due proiettili calibro 8mm, e un motociclo risultato di provenienza furtiva, sul quale era stata applicata una targa contraffatta.

Durante la perquisizione sono stati rinvenuti anche 78 grammi di hashish già suddiviso in trenta dosi e destinato ai consumatori di quel centro; Tutto è stato posto sotto sequestro e il motociclo verrà restituito al proprietario.

In seguito all’arresto sono subito partite le indagini per capire se le due persone fermate possono essere identificate come le responsabili degli eventi delittuosi consumati in zona; mentre il possesso dell’arma ha indotto gli agenti a pensare che i due, se non fossero stati fermati, avrebbero potuto perpetrare una rapina in danno di esercizi commerciali.

Ma queste tutte ipotesi che verranno verificate nelle prossime ore; intanto gli arrestati, in nottata, sono stati associati presso le Case Circondariali di Latina e Roma Rebibbia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con armi, droga e un motorino rubato: arresti a Terracina

LatinaToday è in caricamento