Opera d'arte rubata in chiesa 40 anni fa, riconsegnata dai carabinieri

Il complesso scultoreo trafugato dalla chiesa dei Santi Pietro e Tommaso in Montasola ritrovato nell'abitazione di un uomo di Caserta durante le operazioni di recupero di antichi registri battesimali rubati a Gaeta

Un’opera d’arte risalente ai primi del ‘900, trafugata nel 1977 nella chiesa dei Santi Pietro e Tommaso in Montasola, in provincia di Rieti, è stata restituita dai carabinieri della tenenza di Gaeta.  A dicembre del 2016, durante le operazioni che hanno portato al recupero di otto antichi registri battesimali manoscritti, riportanti iscrizioni tra il 1630 e il 1860, rubati dalla chiesa di San Giacomo a Gaeta, i carabinieri avevano ritrovato, nell’abitazione di un pregiudicato di 40 anni della provincia di Caserta, un gruppo scultoreo raffigurante la Madonna del rosario di Pompei e Gesù bambino, con i santi Pietro e Paolo, in cornice intagliata e dorata, che risultava essere proprio l’opera trafugata 40 anni prima dalla chiesa in provincia di Rieti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri, sabato 19 agosto, l’opera è stata ufficialmente riconsegnata e Don Sergio, attuale parroco della chiesa dei Santi Pietro e Tommaso in Montasola, ha espresso sentimenti di grande soddisfazione e gratitudine per l’operato dei carabinieri. L’opera sacra è stata così restituita alla comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento