rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Starter, confermato il sequestro di 2 milioni di euro al Latina Calcio

La decisione del tribunale del Riesame è arrivata ieri e riguarda l'operazione condotta dalla Guardia di Finanza ai danni della società sportiva per le ipotesi di autoriciclaggio e falso. Intanto, la richiesta di autorizzazione a procedere per Maietta slitta al 18 gennaio

Il Tribunale del Riesame ha confermato il sequestro delle quote del Latina Calcio. La decisione è arrivata nella giornata di ieri e ha di fatto respinto il ricorso che avevano presentato gli avvocati difensori, in cui si chiedeva di annullare il sequestro di 2 milioni di euro operato nell’ambito dell’inchiesta Starter condotta dalla Guardia di Finanza di Latina.

Un sequestro che resta dunque confermato, insieme a quello di alcune proprietà di Pasquale Maietta, ex presidente della società sportiva e di Paola Cavicchi.

Tra le accuse ipotizzate dalla Procura di Latina ci sono i reati di autoriciclaggio e falso.

Intanto, sulla richiesta di autorizzazione a procedere per il deputato di FdI Maietta, è stata disposta un’ulteriore proroga di 34 giorni dalla Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera dei Deputati. Allo stesso tempo la Giunta ritiene però che si debba procedere all’illustrazione della relazione introduttiva e all’eventuale audizione dell’interessato prima della sospensione dei lavori per le festività natalizie.

La relazione introduttiva è stata dunque fissata nella seduta in programma il 14 dicembre, mentre al deputato pontino Pasquale Maietta sarà dato tempo fino al 21 dicembre “per produrre, personalmente o tramite deposito di notte scritte, eventuali chiarimenti”.

La richiesta di autorizzazione a procedere verrà quindi discussa, dopo diversi rinvii, il 18 gennaio 2017, nel corso della prima seduta utile dopo i 30 giorni di proroga richiesti.

In quella data saranno forse disponibili anche le motivazioni del tribunale del Riesame che nei giorni scorsi, accogliendo i ricorsi presentati dagli arrestati dell’inchiesta Olimpia, ha parzialmente annullato l’ordinanza e scarcerato tutti gli indagati destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Starter, confermato il sequestro di 2 milioni di euro al Latina Calcio

LatinaToday è in caricamento