Cronaca

Ultimo atto al tribunale del Riesame, i Travali e Viola restano in carcere

Confermata la misura cautelare per il gruppo considerato il braccio armato nell'inchesta Don't Touch, annullate alcune imputazioni. Agli arresti domiciliari Antonio Neroni, detto Caniggia

E' stata sciolta ieri la riserva sugli ultimi ricorsi al Tribunale del Riesame per gli arrestati nell'ambito dell'operazione Don't Touch. Mercoledì davanti ai giudici capitolini hanno discusso i legali dei fratelli Angelo e Salvatore Travali, Francesco Viola, Antonio Giovannelli e Antonio Neroni, detto "Caniggia".

Ieri la decisione per l'ultimo blocco che aveva richiesto l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare: per tutti confermato il carcere, anche se non tutti i capi di imputazione sono stati confermati. Gli arresti domiciliari sono stati concessi ad Antonio Neroni. 

Con questo atto si chiude il primo capitolo del Riesame che in sostanza ha quasi confermato in blocco le accuse: due le ordinanze annullate nelle scorse settimane, quella per Natan Altomare e per uno dei cittadini rumeni, Ionet Caldararu, accusato di far parte di una banda dedita ai furti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo atto al tribunale del Riesame, i Travali e Viola restano in carcere

LatinaToday è in caricamento