Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Rifiuti, contro il “sacchetto selvaggio” a Gaeta: attiva la task force ambientale

Sarà composta da agenti della polizia locale e da tecnici dell’ufficio Ambiente del Comune e sarà impegnata in una serie di controlli serrati. Attivato anche un numero verde per le segnalazioni dei cittadini

Lotta dura al “sacchetto selvaggio” abbandonato in strada a Gaeta: è attiva la task force comunale ambinetale che sarà impegnata in una serie di controlli serrati sul conferimento dei rifiuti urbani, con il “porta a porta”, e sul corretto utilizzo delle isole ecologiche.

"Rispettare gli orari, i luoghi di conferimento e la differenziazione dei rifiuti secondo il calendario previsto e opportunamente distribuito alla cittadinanza, è  la regola numero uno. Regola numero due: divieto assoluto di abbandono dei rifiuti su suolo pubblico - precisa il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano -.

Purtroppo a fronte del perseverare di atteggiamenti poco civili, scorretti se non proprio maleducati, da parte di qualcuno che mal si adegua alle norme di convivenza civile, gettando i rifiuti di qualsiasi tipo a qualsivoglia ora, vanificando il duro lavoro degli addetti al servizio di igiene urbana, abbiamo dato vita ad una task force che ha il compito di vigilare attentamente sul conferimento dei rifiuti, effettuando operazioni di prevenzione e repressione.

Stiamo lavorando, con cura e costanza, all'affermazione di una città più bella e più pulita. Siamo determinati, nel nostro percorso amministrativo, a raggiungere questo obiettivo prioritario e non saranno "i furbetti del quartierino" o i passanti "menefreghisti" a scoraggiarci o fermarci. Invitiamo tutti a collaborare per mantenere la città più pulita, imparando a fare una corretta differenziata! Si eviteranno così le multe  e si favorirà un efficace riciclo dei rifiuti, a vantaggio e beneficio dell'intera collettività".

Composta da agenti della polizia locale, coordinati dal vice comandante Mauro Renzi, e da tecnici dell'ufficio Ambiente del Comune, diretti dall'assessore all'Ambiente Alessandro Vona, la task force ha il compito di pattugliare il territorio comunale, tutti i giorni in varie fasce orarie, raggiungendo ogni volta aree diverse. I controlli riguardano sia le utenze commerciali che quelle private ed ai trasgressori saranno comminate le sanzioni previste dalla legge.  

“Per  il servizio porta a porta - spiegano ancora dall’amministrazione -, rinviando al materiale informativo consegnato per quanto riguarda i giorni di raccolta settimanale delle diverse tipologie di rifiuto, ricordiamo che i sacchi/contenitori vanno esposti la sera prima dei giorni di raccolta, preferibilmente dopo le ore 21 e non oltre le 5 del mattino. Nessun materiale deve essere lasciato fuori dai sacchi/contenitori. Anche nelle zone della città dove la raccolta differenziata avviene mediante le isole ecologiche su strada, i rifiuti devono essere conferiti la sera dopo le 21 e non oltre le 5 del mattino. 

Infine sono sempre attivi sia il servizio di ritiro a domicilio gratuito dei rifiuti ingombranti, telefonando al numero 0771 45 25 37, sia l’isola ecologica, un’area attrezzata nella quale è possibile conferire gratuitamente, muniti del proprio codice di utenza, i seguenti rifiuti: ingombranti, apparecchiature elettriche, ed elettroniche, batterie auto, pneumatici, olio minerale e vegetale,inerti e calcinacci, toner e cartucce, potature,neon e lampadine, contenitori, con residui di sostanze pericolose”.

Eventuali segnalazioni di rifiuti abbandonati possono essere fatte al numero verde 800.100.346, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 12, al quale è possibile rivolgersi anche per ulteriori informazioni sulla raccolta differenziata.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, contro il “sacchetto selvaggio” a Gaeta: attiva la task force ambientale

LatinaToday è in caricamento